Prelibatezze per alleviare la quarantena: un nuovo libro svela le ricette con i formaggi naturalmente privi di lattosio

 

Processing your request, Please wait....

In tempo di quarantena viene voglia di premiarsi con del cibo di conforto. E quale miglior scelta di un pezzo del proprio formaggio preferito? Purtroppo, per molti intolleranti al lattosio, questa scelta è spesso negata, e si finisce così per ripiegare su dolci e fast food. Cibi non molto indicati durante una crisi in cui la salute è al centro dell’attenzione.

Online si possono trovare molte informazioni sui formaggi adatti agli intolleranti. Purtroppo, queste informazioni non sono sempre corrette. Che fare quindi? Esistono formaggi sono naturalmente privi di lattosio e quindi adatti anche agli intolleranti?

La risposta è positiva.

Ricco di gustose ricette, un nuovo e-book raccoglie la lista dei formaggi privi (o a basso contenuto di) lattosio. Le ricette spaziano dalle Crespelle salate con crema di radicchio e formaggio alle quiche di melanzane e formaggio. Questo e-book non tratta i formaggi a base di latte delattosato, ma di formaggi naturalmente privi di lattosio, grazie allo specifico tipo di produzione e stagionatura.

L’e-book Formaggi naturalmente senza lattosio e le ricette per gustarli al meglio è disponibile su Amazon Kindle al costo di 2.99 EUR e può essere letto (e liberamente prestato ad altre persone) tramite una app gratuita. Questo e-book è però gratuito per tutti gli iscritti ad Amazon prime. Chi preferisce Apple, può invece acquistarlo su iTunes.

L’autore, Gianluca Tognon, è un biologo nutrizionista laureato presso l’università degli studi di Pavia; ha lavorato in molti istituti di ricerca e università ed è ora docente presso l’università di Skövde in Svezia. Il dr. Tognon ha raccolto le informazioni contenute in questo libro contattando ciascun consorzio di tutela verificando quali di essi avessero svolto le analisi chimiche per testare il contenuto di lattosio. Questa ricerca ha portato alla luce il fatto che spesso le informazioni riportate in molti blog su internet non concordano con la realtà.

L’e-book è appena uscito ma ha già raccolto le prime recensioni positive su Amazon: “ti fa vedere alcuni formaggi con un’altra ottica” scrive Mafalda, mentre un altro lettore lo definisce un “must have per gli intolleranti al lattosio. Consigliatissimo!”.

La legge italiana prevede che, per poter essere definito “senza lattosio”, un prodotto debba contenere meno di 0.1 g di lattosio per 100 g di prodotto. Sul mercato italiano esistono almeno 10 formaggi (tra cui l’Asiago e il Gorgonzola DOP) che rientrano in questa categoria.

In Italia i formaggi DOP sono tutelati dai consorzi di tutela, molti dei quali hanno effettuato le analisi chimiche necessarie per evidenziare l’assenza del lattosio nei loro formaggi. Altri prodotti, pur non essendo completamente privi di lattosio, ne contengono comunque piccole quantità e possono essere tollerati da chi soffre di un’intolleranza più lieve, ad esempio la Fontina.

Gianluca Tognon
Tel : +39 347 4453990
Listing ID: 4935eaa99ca4fbbf

Comments