Dolci

Pasta di mandorla, un dolce tipico delle regioni del sud Italia


La “Pasta di Mandorla è un dolce diffuso nell’Italia meridionale e soprattutto in Puglia, Sicilia, Calabria e Sardegna. La pasta di mandorla più famosa è sicuramente quella siciliana ma la tradizione salentina di questo dolce così prelibato non ha nulla da invidiare alle altre regioni.

Le origini di questo dolce sono antichissime, si parla addirittura del 1100 e le sue radici sono ispaniche. In Salento la pasta di mandorla ha un grande successo durante il periodo barocco, quando nei conventi e nei monasteri si insediarono numerosi ordini di origine spagnola. Il dolce si diffonde quando le monache, per necessità economiche,  iniziano a produrre dei dolcetti a base di mandorle  per poi venderli alle famiglie aristocratiche leccesi.  La vendita di questo dolce aiuterà gli ordini religiosi a sostentarsi.

La ricetta delle suore è ancora oggi la stessa e viene tramandata di generazione in generazione. I migliori pasticceri salentini e le massaie ne hanno comunque create altre versioni.  Tra le tante varianti vi è quella al cioccolato, dove all’impasto tradizionale viene aggiunto del cacao amaro in polvere. Anche la farcitura ha subito delle modifiche. Ad esempio alcuni aggiungono il liquore Strega per bagnare il pan di spagna e la confettura di pere viene sostituita con dei pezzetti di cioccolato fondente. Un gusto personale per un dolce dal sapore unico e intenso delle mandorle.

La pasta di mandorla è un dolce tipico delle feste. Si realizza soprattutto a Pasqua e Natale. In questi periodi vengono confezionati dalle suore di clausura agnelli e pesci di pasta di mandorla farciti con pan di spagna, faldacchiera e confettura di pere fatta a casa. Ma questo dolce tipico del meridione si trova anche durante tutto l’anno sotto forma di dolcetti di varie forme e colori.

Molto spesso all’impasto tradizionale vengono aggiunti aromi come arancio, pistacchio e limone per dare un sapore più aromatico che ben lega con la mandorla. L’impasto di questi dolcetti è più granuloso ma più morbido della tradizionale pasta di mandorla. Infatti, per realizzare i dolcetti di pasta di mandorla, all’impasto viene aggiunto dell’albume. Il composto risulterà molto appiccicoso e i dolcetti avranno bisogno di cottura in forno. Normalmente, la pasta di mandorla realizzata per produrre il pesce o l’agnello pasquale, non contiene uova e non viene cotta in forno.

Le ricette sono abbastanza simili tra loro, facili da realizzare e il risultato sarà sempre ottimo. Otterrete un dolce straordinario, dall’aroma di mandorla inconfondibile. Tra le varie particolarità e suggerimenti, le brave massaie dicono che per ottenere una pasta di mandorla speciale e dall’aroma unico bisogna aggiungere all’impasto una piccolissima quantità di mandorle amare.


Leave a Comment