Il tuo punto di riferimento per fare content marketing sul Turismo e la Cucina Italiana
Per viaggiare, per gustare, ma soprattutto per scoprire!

3 errori che si commettono spesso quando si va in vacanza

Siete tipi che viaggiano molto? Allora sicuramente vi sarà capitato di incontrare imprevisti o di commettere degli errori madornali che vi avranno fatto pensare: “Ma perché capitano tutte a me?”. Tranquilli, non è così. Molto spesso, a causa di superficialità o di scarsa attenzione, si fanno degli sbagli enormi che rischiano di compromettere la riuscita della vacanza stessa.

Ebbene: in questa guida abbiamo deciso di raccoglierne qualcuno al fine di evitare che possiate inevitabilmente commettere gli stessi errori!

 

  1. Portafogli perso

Quante volte vi sarà capitato di perdere il portafoglio in vacanza? Speriamo non troppe. Tuttavia, questo è uno degli errori più comuni che fanno i vacanzieri, cioè quello di lasciare incustodito il proprio portafoglio. Qui, arriva il consiglio: prestate sempre attenzione a dove lasciate i vostri oggetti di valore e soprattutto custoditeli sempre in borsa o comunque in tasche poco accessibili ai ladri. Solo in questo modo eviterete l’incombenza di denunciare un furto o il dispiacere di aver perso tutti i vostri spicci.

 

2. Troppe aspettative

Immaginate di essere alle Maldive: tutti ve ne hanno parlato sempre benissimo ma a voi non sembra niente di che. Anche questo è un errore che si commette quando si va in vacanza: si hanno così tante aspettative per la destinazione in questione per poi rimanerci troppo delusi. Sia che soggiornate in un bed and breakfast Ostuni o in un resort negli Emirati, la cosa più importante è partire privi di pensieri ed immaginazioni ma bensì vuoti. Vuoti di paure e aspettative al fine di rimanere comunque entusiasti del luogo che stiamo andando a scoprire.

 

3. Non avete programmato nulla

I viaggi improvvisati sono molto belli, certo: si procede on the road, all’avventura e vivendo il tutto alla giornata. Però non sempre sono garanzia di buona riuscita di una vacanza. Ecco perché è bene sempre crearsi una base di itinerario al fine di avere ogni giorno qualcosa da fare. Inoltre, prenotate sempre hotel o b&b, per evitare di rimanere notti fuori a cause di strutture già completamente piene. Potete anche decidere di affittare un’auto da usare per gli spostamenti o valutare tutti i percorsi da compiere a piedi. Insomma, programmare tutto no ma nemmeno partire all’avventura. Pianificate sempre tutto ma senza ossessione e vedrete che non ve ne pentirete.

    No Comments

    Post A Comment